Questa pagina è stata tradotta automaticamente e l'accuratezza della traduzione non è garantita. Si prega di fare riferimento al Versione inglese per un testo di partenza.

Efficacia e sicurezza di Telitacicept nel trattamento della sclerosi sistemica

L'efficacia e la sicurezza di Telitacicept nel trattamento della sclerosi sistemica cutanea diffusa precoce: uno studio multicentrico, in aperto, randomizzato e controllato

Questo studio è uno studio clinico prospettico, in aperto, randomizzato, controllato e multicentrico. Lo scopo di questo studio è valutare l'efficacia e la sicurezza di Telitacicept negli adulti con sclerosi sistemica cutanea diffusa precoce (dcSSc), con micofenolato mofetile (MMF) somministrato come trattamento di base.

Panoramica dello studio

Stato

Non ancora reclutamento

Tipo di studio

Interventistico

Iscrizione (Stimato)

38

Fase

  • Fase 2

Contatti e Sedi

Questa sezione fornisce i recapiti di coloro che conducono lo studio e informazioni su dove viene condotto lo studio.

Contatto studio

Luoghi di studio

    • Jiangsu
      • Yangzhou, Jiangsu, Cina, 225009
        • Affiliated Hospital of Yangzhou University
    • Shanghai
      • Shanghai, Shanghai, Cina, 200433
        • Huashan Hospital of Fudan University
    • Zhejiang
      • Hangzhou, Zhejiang, Cina, 310016
        • Sir Run Run Shaw Hospital, Zhejiang University School of Medicine
      • Hangzhou, Zhejiang, Cina, 310006
        • Hangzhou First People's Hospital
      • Hangzhou, Zhejiang, Cina, 310016
        • The Second Affiliated Hospital of Zhejiang University School of Medicine
        • Contatto:
      • Huzhou, Zhejiang, Cina, 313100
        • Changxing People's Hospital
      • Jiaxing, Zhejiang, Cina, 314000
        • The First hospital of Jiaxing
      • Ningbo, Zhejiang, Cina, 315000
        • Ningbo First Hospital
      • Wenzhou, Zhejiang, Cina, 325000
        • The First Affiliated Hospital of Wenzhou Medical University

Criteri di partecipazione

I ricercatori cercano persone che corrispondano a una certa descrizione, chiamata criteri di ammissibilità. Alcuni esempi di questi criteri sono le condizioni generali di salute di una persona o trattamenti precedenti.

Criteri di ammissibilità

Età idonea allo studio

  • Adulto
  • Adulto più anziano

Accetta volontari sani

No

Descrizione

Criterio di inclusione:

  • Uomini o donne di età compresa tra 18 e 70 anni.
  • Sclerosi sistemica, come definita dai criteri ACR/EULAR (American College of Rheumatology/European League Against Rheumatism) 2013.
  • dcSSc (sclerosi sistemica cutanea diffusa) secondo i criteri di LeRoy.
  • Durata della malattia ≤ 18 mesi (definita come tempo trascorso dalla prima manifestazione del fenomeno non-Raynaud).
  • ≥ 10 unità mRSS alla visita di screening.
  • Test di gravidanza su siero negativo in una donna in età fertile alla visita di screening.
  • Capacità di rendere il consenso informato secondo le linee guida istituzionali.

Criteri di esclusione:

  • Sclerodermia limitata.
  • Durata della malattia superiore a 3 anni.
  • Malattia reumatica autoimmune diversa dalla SSc.
  • Malattia simile alla sclerosi sistemica associata ad agenti ambientali come il cloruro di vinile o la bleomicina.
  • Qualsiasi precedente storia di crisi renale.
  • Ipertensione arteriosa polmonare a rischio intermedio o alto.
  • Malattia polmonare con FVC < 50% del previsto o DLCO (corretta per emoglobina) < 40% del previsto allo screening o richiede ossigenoterapia.
  • Sono stati sottoposti a intervento chirurgico maggiore entro 8 settimane prima della randomizzazione o intervento chirurgico maggiore pianificato durante il periodo di studio.
  • Uso di terapie immunosoppressive, inclusi metotrexato, azatioprina, idrossiclorochina, leflunomide, tacrolimus, sirolimus e micofenolato mofetile entro 4 settimane prima della randomizzazione e ciclofosfamide entro 3 mesi prima della randomizzazione.
  • Uso di altri agenti antifibrotici, inclusi colchicina, D-penicillamina, talidomide, nintedanib, pirfenidone, inibitori della tirosina chinasi (imatinib, nilotinib, dasatinib) entro 4 settimane prima della randomizzazione.
  • Uso di corticosteroidi a dosi superiori all'equivalente di 10 mg di prednisone al giorno o iniezioni di corticosteroidi per via endovenosa e intramuscolare entro 4 settimane prima della randomizzazione.
  • Uso di immunoglobuline endovenose (IVIG) entro 12 settimane entro 4 settimane prima della randomizzazione.
  • Precedente utilizzo di belimumab, rituximab o altre terapie che depletano le cellule B.
  • Uso di altri farmaci biologici o terapie mirate a piccole molecole, tra cui anakinra entro 1 settimana prima della randomizzazione, ixekizumab entro 2 settimane prima della randomizzazione e infliximab, certolizumab pegol, golimumab, adalimumab, abatacept, tocilizumab entro 8 settimane prima della randomizzazione e janus chinasi inibitori entro 2 settimane prima della randomizzazione.
  • Utilizzo precedente di altre terapie per la deplezione cellulare.
  • Concomitante condizione medica grave che, a giudizio dello sperimentatore, rende il paziente inappropriato per questo studio, come grave malattia del sistema nervoso centrale, grave insufficienza cardiaca, aritmia, malattia cardiovascolare aterosclerotica instabile, grave coinvolgimento gastrointestinale, grave ipertensione o grave diabete.
  • Risultati anomali nei test dell'epatite B o dell'epatite C indicano un'infezione attiva o cronica.
  • Tubercolosi attiva (TBC) o infezione tubercolare latente.
  • Sieropositivo per il virus dell'immunodeficienza umana (HIV) o storia nota di infezione da HIV.
  • Infezione batterica, virale, fungina, micobatterica o di altro tipo attiva nota, incluso episodio grave di infezione che richiede ricovero ospedaliero o trattamento con antibiotici per via endovenosa entro 4 settimane dallo screening o antibiotici per via orale entro 2 settimane prima dello screening.
  • Immunodeficienza primaria o secondaria.
  • Carenza di IgA (<10 mg/dL) o carenza di IgG (<400 mg/dL).
  • Partecipazione a un altro studio di ricerca clinica che prevede la valutazione di un altro farmaco sperimentale entro 3 mesi dall'ingresso in questo studio.
  • Uno qualsiasi dei seguenti parametri alla visita di screening: Emoglobina <8,0 g/dL; WBC <3 x 10^9/l; Neutrofilo <1,5 x 10^9/L; piastrine <75 x 10^9/L; ALT o AST sierica > 1,5 x ULN; TBil > ULN; eGFR < 40 ml/min/1,73 m^2.
  • Malattia maligna nei 5 anni precedenti lo screening, ad eccezione del carcinoma locale basocellulare o squamoso della pelle asportato/curato o del carcinoma in situ della cervice uterina;
  • Immunizzazione con un vaccino vivo/attenuato entro 4 settimane prima della randomizzazione.
  • Donne in gravidanza o in allattamento o donne in età fertile che non desiderano utilizzare un'adeguata contraccezione.
  • Storia di reazioni allergiche o anafilattiche agli anticorpi monoclonali umani, umanizzati o murini.
  • Immunizzazione con un vaccino vivo/attenuato entro 4 settimane prima della randomizzazione.
  • Pazienti che si prevede non siano conformi ai requisiti del protocollo o che si prevede non completino lo studio come previsto (ad esempio, quelli con disturbi psichiatrici, storia di abuso di alcol, abuso di droghe o abuso di sostanze).

Piano di studio

Questa sezione fornisce i dettagli del piano di studio, compreso il modo in cui lo studio è progettato e ciò che lo studio sta misurando.

Come è strutturato lo studio?

Dettagli di progettazione

  • Scopo principale: Trattamento
  • Assegnazione: Randomizzato
  • Modello interventistico: Assegnazione parallela
  • Mascheramento: Nessuno (etichetta aperta)

Armi e interventi

Gruppo di partecipanti / Arm
Intervento / Trattamento
Sperimentale: Micofenolato Mofetile + Telitacicept
Tutti i pazienti che si arruolano in questo studio riceveranno micofenolato mofetile (MMF), un farmaco comunemente somministrato ai pazienti affetti da sclerosi sistemica nella pratica clinica. I partecipanti verranno trattati con MMF 0,5 g due volte al giorno per 48 settimane. Telitacicept verrà iniettato per via sottocutanea alla dose di 160 mg a settimana, per una durata di 48 settimane.
Telitacicept è una proteina di fusione comprendente un attivatore transmembrana ricombinante, un modulatore del calcio e un recettore interattore del ligando della ciclofilina (TACI) fuso con il dominio cristallizzabile del frammento (Fc) dell'immunoglobulina umana G (IgG). Telitacicept si lega e neutralizza l'attività di due molecole di segnalazione cellulare, lo stimolatore dei linfociti B (BLyS) e un ligando che induce la proliferazione (APRIL), sopprimendo così lo sviluppo e la sopravvivenza delle plasmacellule e delle cellule B mature. Telitacicept verrà iniettato per via sottocutanea alla dose di 160 mg a settimana, per una durata di 48 settimane.
Altri nomi:
  • Taiai per nome commerciale
Tutti i pazienti riceveranno una terapia di base con micofenolato mofetile (MMF), somministrato per via orale alla dose di 0,5 g due volte al giorno per 48 settimane.
Altri nomi:
  • MMF
Comparatore attivo: Micofenolato Mofetile
I partecipanti verranno trattati con MMF 0,5 g due volte al giorno per 48 settimane.
Tutti i pazienti riceveranno una terapia di base con micofenolato mofetile (MMF), somministrato per via orale alla dose di 0,5 g due volte al giorno per 48 settimane.
Altri nomi:
  • MMF

Cosa sta misurando lo studio?

Misure di risultato primarie

Misura del risultato
Misura Descrizione
Lasso di tempo
Variazione rispetto al basale del punteggio Rodnan Skin Score modificato (mRSS) alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimana 48
Lo spessore della pelle è stato valutato mediante mRSS. L'mRSS è stato valutato con punteggi compresi tra 0 (normale) e 3 (grave ispessimento cutaneo) in 17 siti diversi. Il punteggio totale era la somma dei punteggi cutanei individuali nelle 17 aree del corpo (ad es. viso, mani, dita; area prossimale delle braccia, area distale delle braccia, torace, addome; area prossimale delle gambe e area distale delle gambe, dei piedi), fornendo un intervallo di 0-51 unità ed era stato convalidato per i partecipanti con sclerosi sistemica (SSc). Una variazione negativa rispetto al basale ha mostrato un miglioramento.
Riferimento, settimana 48
Percentuale di partecipanti con eventi avversi (EA) ed eventi avversi gravi (SAE) correlati al trattamento
Lasso di tempo: Settimana 52
Un evento avverso era qualsiasi evento medico sfavorevole attribuito al farmaco in studio in un partecipante che aveva ricevuto il farmaco in studio. Un SAE era un EA risultante in uno dei seguenti risultati o ritenuto significativo per qualsiasi altro motivo: morte; ricovero ospedaliero iniziale o prolungato; esperienza pericolosa per la vita (rischio immediato di morte); disabilità/incapacità persistente o significativa; anomalia congenita.
Settimana 52

Misure di risultato secondarie

Misura del risultato
Misura Descrizione
Lasso di tempo
Variazione rispetto al basale nel punteggio Rodnan Skin modificato (mRSS) alla settimana 24
Lasso di tempo: Basale, settimana 24
Lo spessore della pelle è stato valutato dal mRSS. L'mRSS è stato valutato con punteggi compresi tra 0 (normale) e 3 (grave ispessimento cutaneo) in 17 siti diversi. Il punteggio totale era la somma dei punteggi individuali della pelle nelle 17 aree del corpo (ad es. viso, mani, dita; area prossimale delle braccia, area distale delle braccia, torace, addome; area prossimale delle gambe e area distale delle gambe, piedi), dando un intervallo di 0-51 unità ed era stato convalidato per i partecipanti con sclerosi sistemica (SSc). Una variazione negativa rispetto al basale ha mostrato un miglioramento.
Basale, settimana 24
Percentuale di partecipanti che hanno migliorato il punteggio Rodnan Skin Score modificato (mRSS) di ≥20%, ≥40%, ≥60% dal basale alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimane 24 e 48
Lo spessore della pelle è stato valutato mediante mRSS. L'mRSS è stato valutato con punteggi compresi tra 0 (normale) e 3 (grave ispessimento cutaneo) in 17 siti diversi. Il punteggio totale era la somma dei punteggi cutanei individuali nelle 17 aree del corpo (ad es. viso, mani, dita; area prossimale delle braccia, area distale delle braccia, torace, addome; area prossimale delle gambe e area distale delle gambe, dei piedi), fornendo un intervallo di 0-51 unità ed era stato convalidato per i partecipanti con sclerosi sistemica (SSc). Una variazione negativa rispetto al basale ha mostrato un miglioramento. È stata riportata la percentuale di partecipanti che hanno ottenuto un miglioramento nell’mRSS di ≥20%, ≥40%, ≥60% dal basale alla settimana 24 e alla settimana 48.
Riferimento, settimane 24 e 48
Indice composito di risposta per la sclerosi sistemica dell'American College of Rheumatology (ACR-CRISS) e ACR-CRISS rivisto alla settimana 24 e 48
Lasso di tempo: Settimana 24 e 48
CRISS forma un indice di risposta composito costituito dal coinvolgimento degli organi correlato alla SSc e dalle seguenti cinque variabili: mRSS, percentuale di FVC prevista, valutazioni globali del medico e del paziente e punteggio HAQ-DI. L'indice risultante è un processo in due fasi che cattura il peggioramento clinicamente significativo del coinvolgimento degli organi interni e le variabili principali che mostrano il cambiamento.
Settimana 24 e 48
Variazione rispetto al basale della percentuale di capacità vitale forzata (FVC) prevista alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Settimana 24 e 48
L'FVC è un test di funzionalità polmonare e sarà condotto secondo il Manuale della funzione polmonare dello studio, che si basa sulla dichiarazione di consenso dell'American Thoracic Society/European Respiratory Society (ATS/ERS). La FVC è la quantità massima di aria espirata dai polmoni dopo aver fatto il respiro più profondo possibile. Una variazione negativa della percentuale di FVC prevista indica un peggioramento.
Settimana 24 e 48
Variazione rispetto al basale della capacità di diffusione dei polmoni per il monossido di carbonio (DLCO) percentuale prevista (corretta per l'emoglobina) alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Settimana 24 e 48
La capacità di diffusione dei polmoni per il monossido di carbonio (DLCO) misura la quantità di ossigeno che viaggia dagli alveoli dei polmoni al flusso sanguigno. Viene utilizzato per determinare la gravità della malattia polmonare. La DLCO per un dato individuo viene confrontata con i valori di riferimento o previsti.
Settimana 24 e 48
Variazione rispetto al basale nella valutazione globale del paziente alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimane 24 e 48
La valutazione globale del paziente per la malattia nel suo complesso rappresenta la valutazione del paziente della sclerodermia globale del paziente su una scala Likert da 0 (eccellente) a 10 (estremamente scarsa). Un punteggio più alto significa un risultato peggiore.
Riferimento, settimane 24 e 48
Variazione rispetto al basale nella valutazione globale del medico alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimane 24 e 48
Questa valutazione rappresenta la valutazione del medico dell'attuale attività della malattia del paziente su una scala Likert da 0 (eccellente) -10 (estremamente scarsa). Un punteggio più alto significa un risultato peggiore.
Riferimento, settimane 24 e 48
Variazione rispetto al basale nel questionario Short Form-36 (SF-36) alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimane 24 e 48
Lo Short Form 36 (SF-36) è un questionario validato composto da 36 voci che misura la qualità della vita in otto ambiti: funzionamento fisico, limitazioni di ruolo dovute alla salute fisica, limitazioni di ruolo dovute a problemi emotivi, energia/affaticamento, benessere emotivo, funzionamento sociale, dolore, salute generale.
Riferimento, settimane 24 e 48
Variazione rispetto al basale del punteggio HAQ-DI (Health Assessment Questionnaire Disability Index) alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimane 24 e 48
L'HAQ-DI è una misura composita da cui è possibile calcolare un punteggio "Indice di disabilità standard" per valutare il livello di disabilità di un paziente. Generalmente, un punteggio di 0-1 rappresenta una difficoltà da lieve a moderata, 1-2 una disabilità da moderata a grave e 2-3 una disabilità da grave a molto grave. L'HAQ-DI comprende 20 item che valutano le capacità del paziente in 8 attività funzionali: vestirsi, alzarsi, mangiare, camminare, igiene, raggiungere, afferrare e attività abituali. Ogni elemento è valutato su una scala a 4 punti: 0=Senza NESSUNA difficoltà, 1=Con QUALCHE difficoltà, 2=Con MOLTA difficoltà, 3=IMPOSSIBILE da fare. Gli 8 punteggi delle 8 sezioni vengono sommati e divisi per 8. Nel caso in cui una sezione non venga completata da un soggetto, il punteggio sommato verrà diviso per 7. Il punteggio HAQ-DI complessivo finale varia da 0 a 3 e il cambiamento positivo indica una peggiore qualità della vita correlata alla salute (HRQoL).
Riferimento, settimane 24 e 48
Variazione rispetto al basale della funzione fisica valutata mediante lo Scleroderma Health Assessment Questionnaire Disability Index (SHAQ-DI) alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimane 24 e 48
SHAQ-DI ha valutato cinque elementi della scala analogica visiva (VAS) specifici per la sclerodermia per esplorare l'impatto della malattia dei partecipanti. Questi elementi sono stati sviluppati per misurare l'effetto della sclerodermia su cinque elementi della malattia che potrebbero avere un grande impatto sulle attività quotidiane di un partecipante. Ciascun elemento VAS è stato valutato separatamente (0-100 millimetri [mm]), con punteggi più alti che indicavano una malattia più grave. I cinque elementi erano: 1) malattia intestinale, 2) problema respiratorio, 3) sindrome di Raynaud, 4) ulcere alle dita e 5) malattia generale.
Riferimento, settimane 24 e 48
Variazione rispetto al basale nel conteggio dei giunti teneri alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimane 24 e 48
Viene valutata la dolorabilità di 28 articolazioni (positiva o negativa). Il numero di congiunti teneri varia da 0 a 28. Un numero più alto indica un risultato peggiore.
Riferimento, settimane 24 e 48
Variazione rispetto al basale nel conteggio delle articolazioni gonfie alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimane 24 e 48
28 articolazioni vengono valutate per gonfiore (positivo o negativo). Il numero di articolazioni gonfie varia da 0 a 28. Un numero più alto indica un risultato peggiore.
Riferimento, settimane 24 e 48
Variazione rispetto al basale nella conta delle ulcere digitali alla settimana 24 e alla settimana 48
Lasso di tempo: Riferimento, settimane 24 e 48
Le ulcere digitali si riferiscono a lesioni (sul dito o distalmente all'articolazione metacarpo-falangea) con perdita di epitelizzazione superficiale e una profondità visivamente distinguibile.
Riferimento, settimane 24 e 48

Collaboratori e investigatori

Qui è dove troverai le persone e le organizzazioni coinvolte in questo studio.

Investigatori

  • Investigatore principale: JING XUE, PhD, Second Affiliated Hospital, School of Medicine, Zhejiang University

Studiare le date dei record

Queste date tengono traccia dell'avanzamento della registrazione dello studio e dell'invio dei risultati di sintesi a ClinicalTrials.gov. I record degli studi e i risultati riportati vengono esaminati dalla National Library of Medicine (NLM) per assicurarsi che soddisfino specifici standard di controllo della qualità prima di essere pubblicati sul sito Web pubblico.

Studia le date principali

Inizio studio (Stimato)

1 giugno 2024

Completamento primario (Stimato)

1 agosto 2025

Completamento dello studio (Stimato)

31 dicembre 2026

Date di iscrizione allo studio

Primo inviato

16 aprile 2024

Primo inviato che soddisfa i criteri di controllo qualità

16 aprile 2024

Primo Inserito (Effettivo)

19 aprile 2024

Aggiornamenti dei record di studio

Ultimo aggiornamento pubblicato (Effettivo)

19 aprile 2024

Ultimo aggiornamento inviato che soddisfa i criteri QC

16 aprile 2024

Ultimo verificato

1 marzo 2024

Maggiori informazioni

Termini relativi a questo studio

Informazioni su farmaci e dispositivi, documenti di studio

Studia un prodotto farmaceutico regolamentato dalla FDA degli Stati Uniti

No

Studia un dispositivo regolamentato dalla FDA degli Stati Uniti

No

Queste informazioni sono state recuperate direttamente dal sito web clinicaltrials.gov senza alcuna modifica. In caso di richieste di modifica, rimozione o aggiornamento dei dettagli dello studio, contattare register@clinicaltrials.gov. Non appena verrà implementata una modifica su clinicaltrials.gov, questa verrà aggiornata automaticamente anche sul nostro sito web .

Prove cliniche su Telitacicept

3
Sottoscrivi